Ospite speciale che aprirà la serata iniziale del FABERgamo 2020 è il prete Paolo Farinella, il prete dei carrugi genovesi tornato alle cronache con la provocazione di chiudere la sua chiesa durante le scorse feste natalizie.

Amministratore della parrocchia di Genova, San Torpete, Don Farinella tra il 24 dicembre e il 5 gennaio serra le porte della sua Parrocchia di San Torpete e augura a tutti un «non-Natale».

«Che ipocrisia festeggiare mentre i poveri e i migranti soffrono, se Gesù fosse qui, starebbe in mezzo a loro. Questa ricorrenza non ci appartiene»

allegato articolo di Marco Ansaldo, in inserto Robinson di la Repubblica del 22 dicembre 2019, pp. 26-27

Ecco in dettaglio cosa accadrà:

Nome della serata “A Cimma”, luogo “Chiesa S.Andrea Porta Dipinta Bergamo alta”

Ore 20.00 Apertura FABERgamo con l’incontro di don Paolo Farinella.
Incontro col musicista curdo Ashti Abdo.
La musica e la tradizione del Kurdistan siriano, testimonianza più che mai necessaria per la narrazione dei drammatici eventi degli ultimi tempi.
Intervista di Gerardo Ferrara.
Segue il concerto di Ashti, con la partecipazione di Matteo Muscas maestro di Launeddas, Tonino Macis chitarra e mandoloncello.

Categorie: News

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *