“Giovanna Vacirca “Anonimi” una mostra fotografica per esser pesci fuori d’acqua”

Intervista di Gerardo Ferrara a Giovanna Vacirca.

Sono Giò Vacirca, nata nel ’73. Sono siciliana, nata e cresciuta a pane, sole e mare! Dopo essermi diplomata al Liceo Classico, decido di trasferirmi a Padova per seguire il corso di studi presso l’Istituto Superiore di Fotografia ed Arti Visive.

Diplomatami nel 1998, rimango a Padova per lavorare al seguito del Maestro Gastone Scarabello, presso il Blow Up Studio, a Rubano.
Decido poi di tornare a Trapani, lavorando presso lo studio fotografico “Leonardo” di Leonardo Frusteri.

Nel 2001 apro il mio studio fotografico “IMAGO”, occupandomi soprattutto di stil life, ritratti e cerimonie.
Sono una donna molto passionale, tra i miei hobbies quello del canto popolare.

Così come nella musica, metto passione nel mio lavoro, scovando l’anima nelle cose e nelle persone che ritraggo.
ANONIMI è la mia prima mostra fotografica personale, ho sempre partecipato a collettive.
Ma questo progetto andava fatto, adesso, in questo periodo storico doloroso e complicato.”

Ascolta “FABERGAMO: Giovanna Vacirca "Anonimi" una mostra fotografica per esser pesci fuor d'acqua di G. Ferrara” su Spreaker.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *