Silvia, pragmatica romantica, origine di tutto il circo. Il suo ruolo nel Mondo è impastare e sfornare per mettere in connessione consumatori e agricoltori. 

Punta al cavalierato del lavoro – dice Renato, fa “solo quello che deve essere fatto” dice lei – e si prodiga a tenere insieme una gang tanto diversa quanto potente. Facile non le piace, puntigliosa e mai abbastanza soddisfatta. Tutto accade…possibilmente con del reggae o De André di sottofondo.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.